Tag

Ecco il dilemma! Vedere da lontano con gli occhiali e non vedere da vicino questa è diventata la realtà…legata all’età. Ebbene sì ho dovuto cedere agli occhiali con lenti progressive, ma con questi occhiali vedo benino da vicino ma molto peggio che con gli altri occhiali se guardo lontano. Ho fatto diversi tentativi ma niente, non trovo una soluzione che mi consenta di vedere in tutti e due i modi.

Occhiali, la nuova realtàCosì capita che: gli errori al pc aumentino, gli ingredienti dei cibi non sempre siano leggibili, le persone per strada se non proprio vicine diventino il più delle volte sconosciute (e quindi non saluto e passo per maleducata) , leggere non sul kindle diventi piuttosto complesso (e io in bagno tengo sempre qualche rivista….), i nomi delle strade siano spesso totalmente illeggibili, insomma tutte realtà della seconda giovinezza.

Questa giovinezza però ha qualche vantaggio: le cerette si diradano dato che pure i peli diventano lenti, in ufficio spesso mi considerano la zia (per ora almeno non la nonna) alla quale chiedere consigli, non diventa necessario salutare tutti (talvolta la vista anche un po’ volontariamente non aiuta), ho recuperato qualche posto in fila dato che quando venivano distribuite le tette non ero molto davanti, ma ora con qualche kg in più ho ottenuto qualche beneficio, i sensi di colpa diminuiscono.

Quindi direi tutto bene! 

Annunci