Sono gli ultimi giorni prima dell’orale della bipede. La sua stanza è un ammasso di carta, fogli scritti, fogli sottolineati, libri impilati, matite, pennarelli, magliette e pantaloncini, cuffie…..insomma nulla ha più un suo posto.

IMG_0740La sua voce mentre ripete da Pirandello ad argomenti sconosciuti di Fisica si sposta nelle varie stanze a seconda dell’andamento dell’aria esterna o dell’aria condizionata, dalle 7 di mattina e, il più delle volte, anche dopo cena.

Il gatto si è rannicchiato dietro ad un letto. Il cane spiaggiato sulle piastrelle. Il principe è spesso via per lavoro.

Ad una rapida occhiata sembra di essere in un quadro di Hopper, ma appena pronuncio una parola in più ecco che il senso di inquietudine diventa così evidente da farmi rimpiangere di aver aperto bocca.

Aspettiamo e desideriamo che lunedì arrivi presto. E dopo?

Non so perché ,ma credo che uno strano senso di vuoto riempirà le stanze e non solo.

Buon fine settimana a tutti.

 

Advertisements