Inizi.

Lunedì la bipede inizierà  il suo nuovo percorso: l’università.

E’ molto emozionata, curiosa, preoccupata, un po’ ansiosa (come sempre quando ci sono novità), piena di interrogativi di vario genere …..”ce la farò?”, “non conosco nessuno”, “dovrò mangiare da sola”, “tutto quel viaggio ogni giorno”, “dovrò seguire tutte le lezioni?”, “come mi dovrò vestire?”, “ci saranno esami parziali?”, “capirò?”….

Si è preparata: abbonamento al treno, studio delle coincidenze per treni e orari delle lezioni, tagliato i capelli, letto qualche libro sui concetti basi dell’economia (avendo fatto lo scientifico sarà tutto molto nuovo), sistemato la camera, iscritta in palestra (ma la sua lezione preferita coincide con la lezione di economia aziendale), visto molti video su YouTube (ha detto che si è portata avanti, poi non avrà più tempo), comprato un’agenda (ma il telefono resta il miglior alleato), aumentato i giga sul telefono, etc…

road-1668916__180
Università: un nuovo inizio, una nuova avventura.

Anche per me sarà un nuovo inizio. La bipede, la sua musica, le sue risate, le nostre litigate  non ci saranno per tutto il giorno. I ritmi del viaggio e dello studio me li ricordo ancora, come mi ricordo la stanchezza per studiare e frequentare. Ma mi ricordo anche gli amici (e alcuni cari amici sono ancora persone importanti nella mia vita), il piacere e la scoperta di un mondo nuovo, il sentirmi “adulta”, la voglia di andare verso la vita.

Sono emozionata, è sempre un primo giorno di scuola. La bipede è definitivamente adulta.

Annunci

42 thoughts on “Inizi.

Add yours

  1. Che emozione enorme! Ricordo ancora i primi giorni di università e gli anni a seguire, sono stati tra le esperienze più importanti della vita, quelle che mi hanno preparato a diventare una donna.
    Vi abbraccio
    Francesca

  2. In bocca la lupo cara, ti auguro che le cose vadano semplicemente lisce, qui non è andata così, non ne faccio un dramma e ricordo comunque l’emozione della partenza e dell’inizio. Un abbraccio.

  3. questo è un nuovo step ..che fà diventare gran..adulti ..
    e la mamma rimane indietro ..ma sempre lì al momento ;per sostegno, consigli..etc..
    insomma è partita la freccia ..ricordi Gibran che dice sui figli?…adesso stà alla freccia prender la via ..
    abbraccione ❤
    come stai' come và' ?
    qua bene ..abbastanza ..è un periodo di resa dei conti insomma di svolta vediamo come sarà..
    praticamente morte amica, perdita lavoro, i miei "bambini" che si son trasferiti a Liverpool..avevo accantonato il tutto …fatto grandi lavori in casa fuori ,e altro …insomma superimpegnata ..adesso che però tutto è sistemato ..è tornato a galla ciò che avevo lasciato in sospeso … ;(
    ah ..e anche durante un controllo ginec. trovato altra "cosina" da tener sotto controllo …eee vai!!!
    Cest' la vie !!! ❤

    ;O 😉 ;(

    1. Innanzitutto mi spiace per la salute, ma ti capisco, io sempre seno da controllare e pure qualche polipetto all’utero. Lavoro….non lavoro più la e son contenta, ora sto rimettendomi in pista per tornare a fare consulenza, il che mi piace molto di più. Effettivamente la svolta dell’università è un bel passo e già capisco il senso di vuoto anche se la sera (tardi) tornerà a casa. Gibrail il profeta….lo adoro, sai che anche durante il matrimonio ho letto un suo passo. Le cose lasciate in sospeso….a me stanno tornando a galla come non mai, forse l’età non aiuta in questo. Ma perchè non vieni a Milano un giorno? Io prendo il treno e ti raggiungo e facciamo un bel giretto con tante chiacchiere! Ti aspetto! Bacio grande

  4. Ciao Elena. Sono contento che abbia visto il mio blog, l’altro. Non avevo ancora approvato il tuo ultimo commento da me ma solo perche’ – asino che sono…- 🙂 non lo avevo ancora visto. Sono ancora poco prsente in questo periodo nonostante l’estate sia finita- ba bene che da me fa ancora tempo da mare ma non e’ quello, figurati, quanto le cose da accudire nella vita..”reale”. Spero fra non molto di scrivervu qualcosa anche sugli argomenti che hai visto. Sono argomenti interessanti, ecco perche’ cerco di dare del mio meglio- oltre che sono cose che mi piacciono..-.Per ora ciao, buona domenica 🙂

    Marghian

      1. Grazie, Elena. Come leggi anche nel commento sotto, – credo che WP lo metta sotto poi non so….- ho scritto due parole a commento di un video di Jovanotty, per ora. Vorrei trovare tempo e voglia di scrivervi anche qualcosa nel blog principale (che come ti ho spiegato, non si apre per primo….). Ciao, trascorri un bel week end una bella settimana che viene 🙂

        Marghian

  5. Salve, Elena. Un augurio grande alla “bipede”-univesità, vero?
    E’ vero, siamo tutti “bipedi implumi”, come diceva moooolto tempo fa un certo Platone, “l’uomo e’ un bipede implume”. Ti piace Jovanotty? A te? Ho pubblicato un video, della canzone. Ciao 🙂

    Marghian

      1. Salve Elena. Anche questa settimana e’ andata, abbastanza bene (a dispetto del tempo, cosi’ cosi’, ma comunque ancora caldo- almeno qui, da me…- sono andato a nuotare al mare, ieri pomeriggio. Anche questa settiimana e’ andata, buona prossima 🙂
        Parlando del tempo che va, tu scrivi: “Bisognerebbe avere una giornata di 24 ore X fare tutto quello che vorremmo !”. Mmmhhhh, temo non basterebbe lo stesso sai? Perche’, questo e’ sicuro, ci aggiungeremmo cose da fare in proporzione. Prima di tutto, sicuramente, la giornata lavorativa sarebbe non di sei otto ore, ma il doppio, e saremmo punto e a capo. Noi esseri umani siamo fatti cosi’. Ciao 🙂

        Marghian

      2. Che bello abitare al mare , qui a Milano oggi cielo grigio . Hai ragione sulla lunghezza della giornata ! Baci e buona settimana

  6. Ciao Elena. E’ bellissimo, specie per un appassionato di nuoto come me. Hai presente uno che va a correre, sul tardo pomeriggio? Ecco, io vado a nuotare- chiaramente e’ una “ginnastica”, la mia, solo estiva 🙂 C’e’, si’, la piscina, ma la trovo limitante, per me che vado anche a trecento metri dalla spiaggia.
    Non abito proprio al mare ma ce l’ho vicino, ci arrivo in mezz’ora- senza la Lucia Annunziata pero’ .. 😆

    Ho un posto ancora piu’ vicino, 10 chilometri. Li’ avevo imparato a nuotare da piccolo, allora si poteva nuotare; ma e’ un villaggio di pescatori con vivai, barche capanne e piccole case, ora non adatto alla balneazione. Si mangia bene pero’, ci sono due ristoranti e un ittioturismo. Ma per la balneazione, bisogna andare a spiagge che distano piu’ di 20 chilometri, comunque vicinissimo. Buona serata e buona settimana, ciao 🙂

    Marghian

  7. Ma dai!! Qui non so…strano ma vero, non so quando li accenderanno. No, non e’ strano”, perche’ noi nei paesi qui in Sardegna non abbiamo condomini, se non in qualche palazzo, ad Oristano. A Cagliari si’, ma non so. Ti piace il country Elena?
    Ho pubblicato alcune versioni di un cantante non conosciuto da noi, ma bravo. Vienici a sentirlo. Anzi, clicca dove vi consiglio, dove ho fatto anche traduzioni e considerazioni sulle canzoni.
    Purtroppo sto perdendo colpi”-scherzo… :), ma e’ nel senso che non riesco a far ripartire il blog scientifico, che e’? Poca voglia? Boh.. Ciao 🙂

    Marghian

    1. Infatti anche adesso vi ho scritto “ciao, per adesso..” o qualcosa del genere… Postare un video musicale non mi prende tempo. Ho scritto quasi per intero, su un foglio di carta, un post sulla sonda spaziale Rosetta, ma non trovo il tempo di mettermi a ricopiarlo sul blog…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: