Ho trovato il coraggio e ho chiesto un “permesso” per uscire prima, ma non per andare dal commercialista, dal medico o per terapie varie, solo per fare qualche cosa di piacevolmente personale.

Sono uscita e con ancora il sole in fronte, ho guidato fino a quasi a Milano centro, gustandomi strade e colori come se fosse la prima volta che percorrevo quelle strade. Ho parcheggiato, ho preso la metro (e ovviamente mi sono immaginata le vite di coloro che erano vicini a me) e sono arrivata in Duomo. Mi sono fatta un piccolo regalo da Mac e poi …..Bookclub di Zelda Was a Writer. Erano mesi che non riuscivo a partecipare.

Lo schermo per le proiezioni

Ho ritrovato le ragazze che in passato avevo incontrato durante gli incontri e ho chiacchierato con persone mai viste prima. Gli incontri si svolgono alla Rizzoli (sotto la galleria). Incontri informali dove il profumo dei libri e delle parole, si mescola con il profumo delle amicizie, della condivisione, del piacere di leggere. Un’atmosfera leggera, ragazze, donne, donne adulte, donne giovanissime e qualche quota azzurra.

IMG_0109
Il libro del mese era “Nessuno scompare davvero” di Caterine Lacey. Le opinioni sono state divergenti. Io ho ascoltato e in parte condiviso chi ha apprezzato il libro. In particolare mi è piaciuto lo stile della scrittrice e sono stata completamente travolta dal suo viaggio mentale, è stato come essere nella sua testa. Certo non è un romanzo allegro, ma fa riflettere sulla voglia di provare (e forse non riuscire) a scappare dalla disperazione, ma anche in senso lato dalle proprie paure e dal proprio passato. La protagonista ha 28 anni, ma credo che una tale maturità (e per alcuni immaturità) di pensiero non si possa raggiungere se non dopo aver vissuto molto più di 28 anni!
Il prossimo libro che ho scaricato sul Kindle però sarà decisamente più “leggero”.
Sono tornata a casa felice (sbagliando strada e cantando John Legend a squarciagola), bipedi e quadrupedi avevano mangiato. Ero in una sorta di limbo che si è protratto fino a quando la mia mente si è detta “ questa è vita!” e il limbo è continuato….

Unknown

Save the room – John Legend –

Annunci