Segnali certi di un adolescente in casa

Almeno in casa mia i segnali della bipede adolescente in casa sono:

1) Il buio oltre la porta, con luce di iphone, ipad etc che fanno capolino (anche a tarda sera)

2) Una montagna di vestiti (spesso anche stirati) giacenti senza pietà nelle varie sedie e tavoli (“domani sistemo”, io però non ho ancora capito quando è  domani)

3) Frigorifero e dispensa si svuotano alla velocità di un fulmine a ferragosto

4) Il dentifricio non ha mai il tappo (forse è genetico, nemmeno il principe lo mette), e la carta igienica se finisce in un bagno non viene sostituita (“Eh beh c’è l’ altro bagno”)

5) L’umore è come il miglior ballerino di tango…gira vorticosamente 

6) La gatta maooo (quadrupede Chany) e il cane bau (quadrupede Glee) si rincorrono e la rincorrono…ogni occasione è buona per distrarsi!

7) il consumo di detergenti vari per pulizia del corpo è caratterizzato da un ritmo tremendo (salvo poi far giacere i contenitori vuoti dentro la doccia)

8) L’insofferenza si legge nel suo sguardo e mi fa mordere la lingua per non reagire

9) La pazienza di me bipede mamma si è persa nei vestiti ammassati, negli shampoo finiti e nei giri di tango!

10) Accettasi suggerimenti di gestione pacifica

L'ordine dell'adolescente
L’ordine dell’adolescente
La scrivania dell'adolescente
La scrivania dell’adolescente
Annunci

71 risposte a "Segnali certi di un adolescente in casa"

Add yours

  1. Questo periodo passa, guarda oltre, non il disordine della stanza ma di come sta lei, l’importante e’ quello, Chiara era uguale, a volte mangiava troppo, a volte per niente, umore ballerino, vestiti ovunque in camera, qualche osservazione puoi farla, ci mancherebbe, ma non esagerare, a te interessa piu’ lei che il resto, sapessi poi come cambiano, diciamo che la scuola ansia parecchio, io ho incominciato a star serena quando ho finito di studiare ed ho iniziato a lavorare, pensa te! Un bacio cara, passa una bella serata, tvb, ❤

    1. Cara Laura sai che anche la mia bipede si chiama Chiara? Allora dai mi metto l’animo in pace e spero! Baci carissima e buona serata! Un abbraccio grande! Ma con la primavera vieni a fare un salto a Milano?

      1. Mi piace il nome che abbiamo dato alle nostre figlie, ❤ Stai tranquilla, se tua figlia ti racconta ogni tanto qualcosa di suo vuol dire che si fida di te, tu controlla sempre, sei una mamma stupenda! Per venire a Milano mi devo organizzare, mi piacerebbe tantissimo, un giorno tutto per noi, e chi ci ferma, 😀 pensa che volevo andare a Brescia a fare il corso gratis di Edo ma una settimana non posso, se mio papa' non fa i capricci e trovo chi sta con lui per una giornata intera vengo, mi porto Willy, perche' due da guardare non li trovo, 😀 poi ci mettiamo d'accordo, aspettiamo che faccia piu' caldo, baciotti cara, buona serata, ❤

  2. Niente che possa magicamente far tornare l’armonia e se ci fosse…non te lo direi, perchè lo scontro è necessario! Ed è bene che ci sia adesso e non dopo…
    armati di tanta tanta pazienza e non smettere di ripeterle le cose, anche se apparentemente non ti ascolta…ma l’apparenza inganna! 😉

  3. Beh la scrivania non è poi tanto male… 😉 vorrei dirti che passa presto ma non sono brava a mentire. Quanto all’ordine forse migliora quando escono di casa… forse. L’insofferenza passa in capo a un lustro e poi dopo i 20/22 c’è spazio anche per un bel rapporto alla pari 🙂 tieni duro!!!

  4. Condivido e sottoscrivo tutto.. A parte la fame inesistente e gli animali che non ho. Aggiungo sparizioni misteriose e non autorizzate di cosmetici dal mio bagno e massima irritazione verso la sorella dodicenne. Io mi rassegno, finito con una inizierà l’altra: anzi, mi si prospetta un periodo di raddoppio. Buona serata !

  5. Suggerimenti non te ne posso proprio dare, coraggio Elena, come ti dicono coloro che ne hanno esperienza poi passa e comunque siamo state tutte adolescenti, no?
    E la mia scrivania era molto peggio 🙂 Bacioni cara!

  6. Uffa, mamma! Come sei invadente!.
    Per la soluzione ‘domani’ Mi ricorda il cartello appeso fuori da un negozio ‘DOMANI SI CREDITO. OGGI NO’
    Per i bagni? Fa sparire la carta igienica dal secondo (e dal terzo se esiste). Vedrai che la va a cercare (si spera). Tappi e altri. Beh! Non c’è soluzione, né suggerimento. Senza tappo si fa prima a lavarsi i denti 😀
    Bipede madre, stai invecchiando… uhm, credo di averla sparata grossa.
    Baci e sopporta. Fra qualche anno la bipede figlia vi lascia soli.
    Un grande abbraccio

  7. La pazienza, certo, ma condiscila almeno ogni tanto di allegria. Sì, di risate e complicità, come foste due carissime amiche.
    Disordine, cosmetici, sono sciocchezze: punti 5 e 8 sono da sorvegliare con attenzione. ma tu questo lo sai già.
    Un abbraccio, ciao

  8. Da me alcuni segni ci sono già… e non ha ancora dieci anni!
    Che dire? Noi mamme dobbiamo cercare di esserci, di osservare, di ascoltare, di consigliare, di incassare rispostacce e silenzi, di spronare, di sostenere, di guidare e di fare un passo indietro quando necessario. Con i figli è complicata a tutte le età e non ci sono ricette precise, si naviga a vista lungo la rotta della vita.
    La questione dell’ordine è soggettiva: io rimprovero mia figlia… e quando mia mamma viene a trovarmi rimprovera me 😉

    1. Sai che pure mia mamma mi dice “sei disordinata!” e dire che ormai non sono più ragazzina da mooooolti anni! Certo è facile fare i genitori se non si hanno figli 😦

  9. la mia novenne ha già cominciato, pare quasi uno sfregio al tempo che le sottraggo, ché guarda caso come mi dedico di più diventa meravigliosa (che poi già lo è , è eccessivamente creativa nel suo ordine -.- solo )

  10. Animali a parte (non ne ho), il resto è valido anche per casa mia.:( Suggerimenti non ne ho, ahimè, però posso dirti che ho imparato a fregarmene, specialmente da quando un braccio non è efficiente al 100% … poi vedremo. Ma comunque sono certa che a cambiare dobbiamo essere noi, mai gli altri.

  11. Sai che prima me la prendevo di più pure io, ora cerca di lasciare un po’ correre ma non sempre ci riesco! Ho letto il tuo post sul libro della Rattaro (ma dal cell), bellissimo! Domani leggo meglio dal pc e commento! Buona serata

  12. Tutto uguale anche se il bipede è maschio. Ho passato la domenica a rendere la sua stanza più umana e nonostante la quantità di immondizia che ho buttato mi sembra ancora piena di inutilità che si riprodurranno di qui a poco. Discussioni continue su autonomia e libertà… La scuola che diventa incubo per lui e quindi per me… E io che vorrei scappare e lui pure. Magari ci ritroviamo:-)

    1. Mi consola allora che non sono la sola! La sua camere è un insieme di libri, carte (che non vuole buttare), vestiti ammassati anche negli armadi! Uffi però! Un abbraccio di condivisione 😦

  13. mi sono ” fatta” tre adolescenze ravvicinatissime….due di gemelli, maschio e femmina 8 la prima femmina). L’unica consolazione è che poi crescono……no, ce n’è un’altra: si sopravvive!
    Per il disordine delle camere la mia soluzione è stata quella di chiudere le porte, per non vedere, e non pulirgliele MAI fino a che non si potesse camminare senza rischiare di cadere( vedi casino ovunque!) e, soprattutto, senza che dovessi essere io a raccogliere dai letti, dalla sedie, pavimento ecc.ecc le loro cose: quello è compito loro! Quando non trovavano più nulla mettevano in ordine! Un grande abbraccio solidale Emanuela

  14. Ai miei tempi erano tre adolescenti e…un “principe”.
    Ogni tanto prendevo una “borsina” di plastica, raccoglievo tutto e la riempivo…per poi appoggiarla sopra il cuscino del letto. Se non bastava una “borsina” ne riempivo due e poi tre…per ogni cuscino. Dentifrici, carta igienica, scarpe e quaderni, vestiti, rossetti e CD, calze e grissini…ecc, ecc..
    Al momento di andare a letto, di mettersi lo smalto, di cercare il quaderno per i compiti…qualche volta…tutto ritornava in ordine.
    Ora che sono sposati…non so perché sono persone ordinatissime…
    Che li abbia traumatizzati?
    Forse sì, perché quando mia figlia ripete….quantomi dispiace per l’adolescente nipotina!
    Nives

  15. Queste cose non le posso capire non essendo mamma ma non la vedrei così negativa per quanto riguarda l’ordine. L’importante è che la tua ragazza abbia ordine e serenità dentro di lei!
    Un sorriso per te e buona serata. Lila

    1. Effettivamente l’ordine non è sempre prioritario, io mi arrabbio perché lavorando tutto il giorno vorrei che pure lei contribuisse…ma so che è inutile almeno per i momento. Grazie per la tua visita! A presto

  16. i miei coinquilini dicono che sono ossessiva..ok sarà vero..non lo nego ..però poi a loro piace che se cercano una cosa la trovano subito..non come devo far io per racappezzarmi nel loro… ordine creativo !! mi piace la casa in ordine ..penso per un mio equilibrio interno ..ma anche perchè è più gradevole da vivere …se uso una cosa poi la rimetto al suo posto ..così domani non perdo tempo a cercarla se mi serve ..ma a loro 2 questo non risulta /conviene..e perchè poi ..tanto cè sempre qualcuno ;O
    che la rimette a posto ..e dovrei esser io la svagata disordinata visto che son l’artista di famiglia ..loro sono molto pragmatici su molte cose ..tranne l’ordine !! io son easy in moltissime cose ..modo di veder la vita e molto altro ..ma ordinata in casa ..
    magari così ci compensiamo … 🙂
    dai mettiamola così…. 😉
    come và la vitaccia ? tutto bene… o benino ?
    un abbraccio ❤ ❤ ❤
    qua bene ..ino …insomma si và 😉

    1. Anche io sono ordinata ma non su tutto. Talvolta rimando certe cose da sistemare e poi dimentico dove le ho lasciate. Pero resto su tutto la razionale di casa:-). Poi ti racconto del resto in privato ! Baci

  17. Cuore di mamma !! Rassegnati, cerca un via di mezzo, una specie di NI 🙂
    Ma ammettiamola, … possiamo brontolare, ma quando poi, ci abbracciano … eh io dimentico perché era cosi incavolata un min prima! 🙂
    Ora e cosi, ma vedrai quanto ti mancheranno una volta volati fuori dal nido!
    Godeteli, Tanta stima e affetto, Lisa

      1. Poesia per Mio Figlio
        Ci saranno delle volte che non mi capirai…
        Ci saranno delle volte che penserai che io sia ingiusta.
        Ci saranno delle volte che mi griderai di lasciarti in pace e mi chiuderai la porta in faccia.
        Ci saranno delle volte che ti dimenticherai che ti ho dato la vita.
        Ci saranno delle volte che vorrai volare lontano da me.
        Ci saranno delle volte che soffrirò per te.
        Ma ricorda mio caro figlio che io ti amerò sempre al di sopra di tutto anche quando cercherò di fare il tuo bene e tu non lo capirai.
        Ricorda che poi arriverà un tempo in cui invece capirai tutto e magari non potrai più dirmi che ti dispiace…
        Ma non preoccuparti amore mio perché ovunque sarò io ti sarò sempre accanto…come la luce del sole che c’è anche quando non la vedi!

      2. adoro come scrivi; “la mia bipede” sei fantastica e sicuramente anche come mamma ❤ il tuo self of humor ti salverà sempre! buon fine settimana a voi!

  18. Nessun consiglio.
    L unica cosa che ho fatto con un figlio maschio lavorando a tempo pienissim o e senza ‘principe’ è stata dai 13 anni in poi fargli gestire la sua camera le sue cose pulite Piegate sulla
    sulla sedia. Il sabato pulizia. Ha funzionato la regola del Do ut des . Coraggio 😉
    Sheragendarmeariposo

  19. Qui si registra un bipede maschio abbastanza ordinato, che mi farà diventare azionista di l’oreal, per non paralre della lunghezza delle docce, che fa pipì seduto (siamo 3 contro 1) e chiude il tappo del dentifricio, abbastanza educato ed affettuoso e grandissimo fratello maggiore, in compenso non alza un dito in casa che non sia buttare il pattume (lo obbligo mentre sbuffa) se non lo sveglio non va a scuola (18 anni), studiare è un optional così come leggere un qualsiasi libro, a volte mi acorgo della sua presenza in casa solo dalla luce dell’ iphon sotto la porta (vedo che ci accomuna), nel complesso non mi lamento ma l’anno prossimo va all’università e non sarò tra quelle mamme che si dispereranno 😉 Bel blog!

    1. Carissima! La mia bipede a scuola è abbastanza brava, fa la 4 liceo ma comunque la mattina la devo svegliare…insieme al bipede principe marito! Grazie della visita!

  20. Vedo che i suggerimenti scarseggiano 🙂 Io ho un adolescente e un pre-adolescente e mi sa che i problemi sono più o meno gli stessi, non ho ricette se non… resisti, che è quello che cerco di fare io. A volte siamo più capaci di leggerezza, altre volte la fatica prevale, ma forza che ce la facciamo! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: