SEVENTIES

il

…..THE REVOLUTION! Gli anni del cambiamento, delle utopie, delle ambiguità, della libertà del corpo, della rottura degli sterotipi, delle minigonne,….chi non li ricorda? Ad esempio mi viene in mente: eskimo, jeans, ginnastica, luna, Sex Pistols, Queen, surf, zeppe (e sono ancora di moda)……..e voi avete ricordi, aneddoti, parole, libri???? Io ero una giovanissima bipede, ma questa decade mi è rimasta nel cuore e nelle mente!

35 commenti Aggiungi il tuo

  1. Rebecca Antolini Pif ha detto:

    Noi ci siamo fatto il bagno in retro style … con prodotti d’epoca anni 50 😉

  2. Martina ha detto:

    Sono stata prodotta nel 1971…Mia madre aveva vent’anni, gli zatteroni, i pantaloni a zampa, mi sembrava altissima e mi cantava le canzoni dei beatles e degli Abba… Oddio che baule hai aperto!!!!

    1. Elena ha detto:

      Gli Abba…bellissimi!!! Io nata nel ’67!

  3. stravagaria ha detto:

    Classe 65 quindi mi ricordo di un paio di jeans a zampa d’elefante che mi mamma aveva ricamato sul fondo con dei fiori in perfetto stile hippy. Tutto torna quindi la nostalgia si fa presto a sedarla, almeno per quanto riguard la moda. Bacioni!

    1. Elena ha detto:

      Classe 67, ricordo i pantaloni a zampa….ma poi tutto è tornato alla fine, sono stati anni che hanno fatto storia in tutti i sensi!

  4. Sergio Baldin ha detto:

    Non ho mai seguito mode, sopratutto quelle che volevano significare forme di anticonformismo, sebbene qualcosa si subito un pò tutti.
    Ad esempio, basta guardare vecchie foto, per vedere certe differenze, come per i pantaloni, ma anche capelli, le basette in particolare, tipo profughi balcanici.
    Ciao cara Elena, buon pomeriggio!

    1. Elena ha detto:

      L’ importante è stare bene con se stessi! Buon pomeriggio!

  5. Patrizia M. ha detto:

    Sinceramente non ho mai seguito le mode, ho sempre cercato di mettere cose che piacessero a me e soprattutto che mi facessero sentire a mio agio. Però nonostante tutto i cambiamenti guardando le foto si notano, eccome se si notano… a volte mi chiedo.. ma come mi combinavo??’ ahahha
    Ciao, Pat

    1. Elena ha detto:

      Io pure!!! E avevo dei capelli…tutto un programma!

      1. Patrizia M. ha detto:

        a parte rare volte, i capelli li ho sempre portati cortissimi 🙂

      2. Elena ha detto:

        Io lunghi!!!

  6. keypaxx ha detto:

    Pensiamo che, le decadi passate, siano sempre le migliori. Ma mai come nel nostro attuale caso politico-economico-sociale, possiamo rendere veritiera questa affermazione.
    Un sorriso per una serena giornata.
    ^____^

    1. Elena ha detto:

      La nostra classe politica è un vero disastro….e con le prossime elezioni il peggio dovremo ancora vederlo! Buona serata!

  7. newwhitebear ha detto:

    Cosa ricordo? Tanto, tantissimo. La prima casa che ho dipinto (è stata anche l’ultima, perché poi ho preferito quelli del mestiere), la nascita della bipede figlia. Poi viaggi, città dove ho abitato- Milano, Padova, Bolzano, Venezia. Ero sempre in movimento in Italia e all’estero. Forse sono stati gli anni più belli, scanzonati e inebrianti.
    Buon pomeriggio
    Un abbraccio

    1. Elena ha detto:

      I tuoi anni più vivi allora! Ma la pittura non l’hai più ripresa?

      1. newwhitebear ha detto:

        No. Colori e cavalletto sono sempre lì ma non mi decido mai di prenderli fuori.

  8. Mr.Loto ha detto:

    Di quegli anni mi ricordo i juke box, i Dire Straits, le espadrillas, il motorino “ciao” …. il resto mi sfugge. 🙂

    Un saluto

    1. Elena ha detto:

      Il motorino…io avevo il ciao bianco ma erano già gli anni ’80|

  9. raffy ha detto:

    ….ricordo l’arredamento 70’s della casa in cui abitavo da piccola,il lampadario con i vetri arancioni in tinta con le tende,i divani ad angolo e i tavolini da bar….ma soprattutto ricordo molto bene il borsello di mio papà e il suo profumo….chissà se mia mamma l’ha conservato???!!! baci,baci

    1. Elena ha detto:

      Uh sì e la tappezzeria!!!BAci

  10. Rita ha detto:

    Classe ’57 …. della mia giovinezza ricordo soprattutto le pettinature tipo “cugini di campagna” 🙂

    1. Elena ha detto:

      Io ho avuto quella pettinatura anche negli anni 80!!! BAci

  11. premiataforneriadelborgonormanno ha detto:

    ……….eskimo blu (che mi serviva un pò per tutto……..anche per farne una coperta in un vagone ferroviario abbandonato e starci con la mia bellissima di allora)…….jeans consunti e riconsunti…….e i Pink-Floyd…….e Lucio Battisti che mi piaceva sempre canticchiare ad ogni festa del branco………e la mia fedele ‘500 la mia vera casa……la mia alcova…….la mia discoteca……….e gli autostop………e le poche lire in tasca…….e la voglia di leggerezza…………………..la vita dovrebbe snodarsi all’incontrario……..nascere vecchi e morire neonati……….infatti che gusto c’è dopo tanto vissuto sapere che come premio ti aspetta la morte?…………………….un salutone Elena…..Willy

    1. Elena ha detto:

      Carissimo, bello il tuo commento! E viviamo anche questi anni…ma gli anni ’70 sono stati un mitoooooo! Un bacio e buon we!

  12. fab ha detto:

    Banco del Mutuo Soccorso, De Gregori, eskimo blu, senza bavero di pelo attorno al cappuccio, maglione di almeno una taglia più grande, dolce vita o collo tondo con camicia, jeans e polacchine, blu anch’esse…ma niente eccessi, la Generalessa mi avrebbe messo in centrifuga…quindi niente ricamini a fiori, niente orecchini, e niente fumo..esoprattutto niente parolacce!

    1. Elena ha detto:

      Anche io avevo le polacchine Blu!!!!! E mi scappava una parolaccia Hitler (così chiamavo mia madre) mi metteva in castigo!

  13. Ghost Tomato ha detto:

    sono troppo giovane… non ero nemmeno in programma in quegli anni! ma mio padre nele foto fa un sacco vintage! l’istantanea dai colori rossicci rivela un giovanotto spilungone, con i pantaloni a zampa, il capello con la riga in mezzo, gli occhiali da sole da vero duro dei 70s! Mia mamma sempre bella, sempre raffinata, per nulla alla moda per quegli anni, ma sempre attualissima.

    1. Elena ha detto:

      Io del ’67….quindi più vecchiarella di te…ricordo benissimo e poi la tv colma quello che non si è visto direttamente! Baci

  14. ili6 ha detto:

    “Emmanuelle”, letto di nascosto nel sottoscala
    la mia prima discoteca e gli scioperi studenteschi
    i Queen, i Pink Floid, la PFM e Claudio Baglioni con la sua Camilla gialla
    il mio primo spettacolo al massimo, Jesus Christ Superstar e il balletto di Carla Fracci
    e poi
    le orrende tende a bolle arancioni e marrone, le minigonne,gli sguardi dei corteggiatori, quella splendida sensazione di leggerezza e di incontro alla vita.

    1. Elena ha detto:

      CHE bei momenti!!! Forse l’età aiuta….ma sai che io vorrei vivere quegli anni con la testa di ora!!! BAci

  15. Monique ha detto:

    I miei ricordi sono legati alle foto che ritraggono i miei genitori e i miei fratelli più grandi, io ci sono nata in quegli anni e quindi non posso dire di averli vissuti con consapevolezza. Mi è però sempre rimasta la curiosità di sapere come sarebbe stato essere un’adolescente in quegli anni e poi, se è vero che il presente è figlio del passato, forse la “rottura” messa in atto allora non è stata un affare in tutto…

    1. Elena ha detto:

      Io pure classe 1967 ma la musica l’ho sempre avuta nel cuore!

      1. Monique ha detto:

        io sono del 1974, tra le cose che salverei di quegli anni c’è anche un certo tipo di musica e un certo stile di vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...