Ho intervistato Rampini e…

…sono rimasta perplessa. L’ho intervistato, quasi due anni fa, per una rivista internazionale che avevo seguito più per il marketing che per l’aspetto editoriale. Comunque è stato molto gentile e disponibile, mi ha lasciato il suo cell americano e ha risposto con calma e precisione (troppa) a tutte le domande che gli avevo posto. Mi ero preparata leggendo il suo ultimo libro, peraltro avevo letto per mio interesse anche i precedenti. MA…..leggendo poi i suoi articoli su Repubblica mi sono resa conto che i concetti erano proprio sempre, ma sempre gli stessi! Capisco che lo sviluppo Cina e India siano la sua “specialità” però il copia-incolla-parla si potrebbe evitare?! Certo che il successo rende un pochino “impuri”! 

Annunci

30 risposte a "Ho intervistato Rampini e…"

Add yours

  1. Non conosco l’autore, ma lo stesso “problema” l’ho riscontrato con la Littizzetto, persona che apprezzo molto. Più leggo i suoi libri, e più la ascolto parlare in tv, più mi rendo conto che ricicla molte cose già dette. Naturalmente, non sarà sullo stesso piano di questo autore..

  2. Ho letto (fortunatamente) anche io i suoi libri sui colossi orientali e, a parte qualche racconto che si stacca dai filoni introduttivi e conclusivi, ribadiscono sempre quei concetti.
    Una sensazione di deja vu forse quasi scontata se si pensa che questi che abbiamo letto sono raccolte di pezzi, editi dal 2004 al 2008 e usciti, appunto, “a pezzettini” sull’editoria di Repubblica, quindi ritorna sempre sugli stessi concetti che han portato alla realizzazione dei libri. Forse doveva curare un po’ di più l’edizione completa.

    Comunque tranquilla, ora è corrispondente dagli USA, non si ripeterà più gli stessi concetti della cultura cinese fino alla nausea: massimo-massimo quelli degli USA 😉

  3. Beh, magari Dan Brown sorprende con fuochi d’artificio sempre diversi… ma appunto, sono “di artificio”. Narrativa.
    Rampini invece scrive saggi, vita reale.
    A me i suoi libri sono piaciuti, più o meno tutti.
    E mi hanno fatto scoprire cose che non sapevo, mi hanno fatto riflettere, mi hanno fatto venire delle idee, spesso addirittura sorpreso.
    Non posso chiedere molto di più a un libro.
    Sei stata fortunata a incontrarlo. Deve essere una persona interessante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: