Ho intervistato Rampini e…

il

…sono rimasta perplessa. L’ho intervistato, quasi due anni fa, per una rivista internazionale che avevo seguito più per il marketing che per l’aspetto editoriale. Comunque è stato molto gentile e disponibile, mi ha lasciato il suo cell americano e ha risposto con calma e precisione (troppa) a tutte le domande che gli avevo posto. Mi ero preparata leggendo il suo ultimo libro, peraltro avevo letto per mio interesse anche i precedenti. MA…..leggendo poi i suoi articoli su Repubblica mi sono resa conto che i concetti erano proprio sempre, ma sempre gli stessi! Capisco che lo sviluppo Cina e India siano la sua “specialità” però il copia-incolla-parla si potrebbe evitare?! Certo che il successo rende un pochino “impuri”! 

30 commenti Aggiungi il tuo

  1. Stefano Re ha detto:

    Sagace, ma come sempre genuina.
    Stefano

    1. Elena ha detto:

      Non riesco a non dire/scrivere quello che penso! 🙂

  2. Patrizia M. ha detto:

    Mi piace la tua schiettezza, non mi pronuncio sull’autore perché di lui non ho letto nulla. Ciao 🙂

    1. Elena ha detto:

      Meglio dire sempre la verità!!!

  3. Martina ha detto:

    Se fossimo tutti più attenti, chapeau , credo che scopriremmo molti copia incolla….

    1. Elena ha detto:

      Mi sa di sì!!!

  4. stravagaria ha detto:

    Non ho mai letto niente di suo, me lo consigli?

    1. Elena ha detto:

      Se vuoi sapere il suo punto di vista su Cina e India vale la pena leggerne uno. Gli spunti sono interessanti ed è un modo per vedere con occhio diverso quelle culture.

  5. Cle ha detto:

    non ho letto nulla di questo autore, ma ne ho letti altri, purtropo, per cui letto un libro , letto tutto quello che avevano da dire.
    bah!

  6. newwhitebear ha detto:

    Beh! la monotonia cerebrale è pari all’encefalogramma piatto.
    Leggo repubblica ma leggo raramente i suoi articoli. Quindi non posso aggiungere nulla a quello che hai scritto.
    Un abbraccio

    1. Elena ha detto:

      Quando ti capita, il tuo commento è sempre ben accetto! Ripreso dai post vinello?

      1. newwhitebear ha detto:

        Si, sì. La fragranza del mosto aleggia ancora ma tutto è passato.

  7. lupus.sine.fabula ha detto:

    Sai… ognuno ha i suoi leitmotif ed è difficile staccarsene…

    1. Elena ha detto:

      Certo che lui sarà pure ben remunerato..giusto per rifarmi il mio post 🙂

      1. lupus.sine.fabula ha detto:

        beh se ci son degli allocchi che lo pagano per tritare e ritritare le stesse cose, fa bene a sfruttare l’onda finchè può restare sulla cresta… 😉

      2. Elena ha detto:

        Beato lui!

  8. nives1950 ha detto:

    Ma….forse è davvero il tempo della “clonazione”…(del proprio vantaggio).
    Felice sera
    Nives

    1. Elena ha detto:

      Forse Sì! Buona serata anche a te!

  9. luciabaciocchi ha detto:

    Ti ringrazio per la visita al mio blog, momento difficile per me, ma ci risentiremo sicuramente.
    Un saluto 🙂

    1. Elena ha detto:

      Un abbraccio e in bocca al lupo! Spero tutto si sistemi presto!

  10. tizy1289 ha detto:

    Non conosco l’autore, ma lo stesso “problema” l’ho riscontrato con la Littizzetto, persona che apprezzo molto. Più leggo i suoi libri, e più la ascolto parlare in tv, più mi rendo conto che ricicla molte cose già dette. Naturalmente, non sarà sullo stesso piano di questo autore..

    1. Elena ha detto:

      Anche a me la Littizzetto piace e la trovo arguta e intelligente ma pure lei ripete…..

  11. johndscripts ha detto:

    Ho letto (fortunatamente) anche io i suoi libri sui colossi orientali e, a parte qualche racconto che si stacca dai filoni introduttivi e conclusivi, ribadiscono sempre quei concetti.
    Una sensazione di deja vu forse quasi scontata se si pensa che questi che abbiamo letto sono raccolte di pezzi, editi dal 2004 al 2008 e usciti, appunto, “a pezzettini” sull’editoria di Repubblica, quindi ritorna sempre sugli stessi concetti che han portato alla realizzazione dei libri. Forse doveva curare un po’ di più l’edizione completa.

    Comunque tranquilla, ora è corrispondente dagli USA, non si ripeterà più gli stessi concetti della cultura cinese fino alla nausea: massimo-massimo quelli degli USA 😉

    1. Elena ha detto:

      Sì ora USA a go go!!!

  12. strangethelost ha detto:

    Non è l’unico sai che ricicla anche le risposte!! C’è poca fantasia e lo fanno intuire chiaramente!!

  13. hai ragione. lo penso anche io a volte. diciamo che lo difendo, perchè al giorno d’oggi sei iper esposto (tv, giornali, libri), non comparire è un male ma non è che puoi tirare dal cappello ogni volta idee diverse. però hai ragione…

    1. Elena ha detto:

      Comprendo pienamente anche il tuo punto di vista!

  14. Niarb ha detto:

    Beh, magari Dan Brown sorprende con fuochi d’artificio sempre diversi… ma appunto, sono “di artificio”. Narrativa.
    Rampini invece scrive saggi, vita reale.
    A me i suoi libri sono piaciuti, più o meno tutti.
    E mi hanno fatto scoprire cose che non sapevo, mi hanno fatto riflettere, mi hanno fatto venire delle idee, spesso addirittura sorpreso.
    Non posso chiedere molto di più a un libro.
    Sei stata fortunata a incontrarlo. Deve essere una persona interessante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...