Quando il viaggio è una scomparsa

Un articolo dell’Internazionale riporta una inchiesta del Guardian “Il segreto di Rebecca”.

Una ragazza che lavorava come animatrice su una nave è misteriosamente scomparsa durante la navigazione. Me negli ultimi dieci anni 182 passeggeri hanno fatto la stessa fine.

Sembra impossibile?! L’inchiesta fa rabbrividire. Possibile che chi ha visto stia sempre e comunque zitto? Possibile che gli interessi e il “nome” delle società che gestiscono le crociere siano più forti delle vite umane?

Un viaggio alla ricerca della verità., per pensare alla nostra società!

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Don(n)a ha detto:

    La nostra società restituisce poche verità. Questa è la realtà.

    1. Elena ha detto:

      Triste ma vero! Un abbraccio

  2. mupablog ha detto:

    Ma è un libro o è vero???

    1. Elena ha detto:

      E’ una storia vera. L’articolo è sul settimanale “L’internazionale”. Agghiacciante

  3. vagabondhjerte ha detto:

    Il mondo è pieno di queste tristi storie.Sembrano irreali e purtroppo non lo sono…

    1. Elena ha detto:

      Un incubo …vero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...